Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Corso di Laurea Triennale in Economia Aziendale

Presentazione del corso

La Laurea

Il Corso in Economia Aziendale intende fornire una solida preparazione di base in campo economico con particolare attenzione alle discipline aziendali relative a governo, gestione, organizzazione e controllo delle imprese e delle altre istituzioni volte alla produzione di beni e servizi. Per fare questo propone un profilo di competenze in grado di affrontare in modo appropriato le principali problematiche della gestione aziendale che sono alla base del lavoro di imprenditori, manager e liberi professionisti.  

Brochure del Cdl (pdf)

 

Proseguire gli studi dopo la laurea

Il Corso di Laurea trova la sua naturale prosecuzione nei corsi di Laurea Magistrale dell'area aziendale che, nel caso dell'Università di Firenze, sono quelli di Governo e Direzione d'Impresa e di Accounting e Libera Professione. Il corso di laurea è la base naturale per questi corsi di laurea magistrale.

Il titolo da' accesso all’esame di stato Esperto contabile

Ammissione al Corso

Per l'ammissione al corso è necessario sostenere una prova di verifica delle conoscenze di ingresso (test di autovalutazione), finalizzata alla verifica della preparazione di base degli studenti. La prova prevede quesiti suddivisi in tre aree: elementi di logica, comprensione verbale, elementi di matematica; si tiene presso il Campus di Novoli (via delle Pandette) all’inizio di ogni anno accademico e più volte durante l’a.a. stesso. Ulteriori informazioni sulla prova sono disponibili sul sito della Scuola di Economia e Management all'indirizzo http://www.economia.unifi.it.

Orientamento al lavoro

Il Corso di laurea prevede lo svolgimento di un tirocinio (non obbligatorio) presso aziende pubbliche o private.  

Gli insegnamenti

I crediti formativi universitari (CFU) da acquisire per raggiungere la laurea di primo livello sono 180. Al fine di soddisfare gli obiettivi formativi, il piano di studi riserva ampio spazio ad attività formative di base condivise con altri corsi di laurea della Scuola e necessarie per il raggiungimento di una solida preparazione sui contenuti scientifici e professionali più generali dell'economia. Lo scopo di tali attività è fornire conoscenze di base nell'ambito dell'economia aziendale e della gestione d'impresa, del diritto privato e pubblico, dei principi di matematica generale e dell'economia politica. Sono poi fornite conoscenze caratterizzanti di ragioneria generale ed applicata, organizzazione, marketing. economia degli intermediari finanziari, diritto commerciale, statistica. Si intende poi fornire conoscenze affini e integrative in tutte a quattro le aree disciplinari tipiche degli studi di economia (economica, aziendale, giuridica, matematico-statistica); è prevista la possibilità di integrare nel percorso di studio la conoscenza, dal punto di vista tecnico-economico, di almeno una lingua straniera e di un tirocinio di orientamento e di formazione.

Gli insegnamenti del terzo anno del percorso Management, internazionalizzazione e qualità si svolgono prevalentemente presso la sede di PRATO presso il PIN (link a sito esterno).

 Sbocchi occupazionali

I profili professionali di riferimento sono quelli dell'imprenditore, del quadro e dirigente d'azienda pubblica e privata e del libero professionista in veste di consulente aziendale junior o di dottore commercialista.

Proprio in quanto orientato alla formazione in campo amministrativo/manageriale il Corso di Laurea in Economia aziendale è l'unico il cui piano di studi rispetta integralmente i requisti richiesti per poter usufruire delle agevolazioni che derivano dall'accordo recentemente stipulato con l'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili senza che, come accade negli altri corsi di laurea, a questo fine debbano essere impegnati tutti i crediti lasciati alla scelta autonoma dello studente                                                                                                                               

Modalità di frequenza

Frequenza NON obbligatoria

Prova finale di laurea

La prova finale, obbligatoria, consiste in un elaborato redatto su un tema concordato con un docente del Corso di laurea, che svolge la funzione di tutor (relatore). Obiettivo della prova finale è dare allo studente l’opportunità di dimostrare, attraverso la redazione dell’elaborato e la sua discussione, di aver maturato le competenze che corrispondono agli obiettivi formativi propri del CdS.

Per essere ammessi alla prova finale è necessario aver prima conseguito tutti i crediti relativi alle altre attività formative previste dal piano di studi approvato dal CdS.

Alla prova finale sono riservati 3 CFU. Lo studente potrà fare richiesta di collegare l’attività riconducibile alla prova finale con attività di tirocinio o con moduli di attività formative che possano essere preparatorie alla redazione dell’elaborato ed alla sua discussione.


 
ultimo aggiornamento: 23-Mag-2017
UniFI Scuola di Economia e Management Home Page

Inizio pagina